Via Risorgimento 38, 56126 Pisa (PI) - Italia

050-552196

30 Set 2020

Ad Ottobre l’attenzione è tutta dedicata al tumore al seno

Come ogni anno, ad ottobre si ricorda quanto sia importante la prevenzione nella lotta ai tumori femminili. In particolare a quello della mammella.

La sensibilizzazione alla tematica della prevenzione aiuta a diffondere l’attenzione, che deve essere sempre tenuta alta nei confronti di questi tumori femminili, i quali purtroppo continuano a colpire ancora una donna su otto: circa cinquemila donne all’anno si ammalano di questa patologia.
Se poi pensiamo che tra il 5 e il 7 % dei tumori al seno è di natura ereditaria, capiamo quanto sia importante l’unica arma che al momento può abbassare le percentuali di incidenza e di evoluzione infausta di questa patologia: la prevenzione.  

C’è da dire infatti che se il tumore viene scoperto in una fase precoce, le probabilità di sopravvivenza sono altissime (fino al 98% dei casi per le forme iniziali).

Da un po’ di anni ormai, il mese di ottobre è dedicato alla prevenzione.

Si consiglia perciò di effettuare una visita con cadenza annuale, esami ecografici scadenzati  su indicazione del senologo dai 30 anni per le donne a basso rischio e dai 25 per quelle ad alto rischio fino a 39 anni  e mammografia annuale più o meno maccompagnata da ecografia in base alla densità mammaria dai 40 in poi.

Inoltre nella fascia di età 45-74  anni i percorsi di prevenzione sono gratuiti ogni 2 anni su invito dei centri screening.
Esistono programmi di screening oncologici in sanità pubblica e il personale dedicato segue corsi continui di formazione specifica.

La cosa migliore per ricevere informazioni è contattare il proprio medico o la ASL di appartenenza

Per maggiori informazioni, suggeriamo di visitare la pagina del Ministero della Salute dove sono riportate indicazioni e linee guida


Condividi: